Antiriciclaggio per dipendenti e collaboratori degli studi

Formazione antiriciclaggio per dipendenti e collaboratori degli studi professionali

Formazione antiriciclaggio in pratica

Formazione antiriciclaggio obbligatoria

I professionisti sono obbligati a rendere note al proprio personale gli obblighi cui sono tenuti ai sensi della normativa antiriciclaggio prevista dal D.Lgs. 231/2007.

I professionisti devono garantire lo svolgimento di programmi permanenti di formazione, finalizzati alla corretta applicazione delle disposizioni della normativa antiriciclaggio e al riconoscimento di operazioni connesse al riciclaggio o al finanziamento del terrorismo e adottare procedure e comportamenti conseguenti.

Consulta tutte le città in cui abbiamo in programma l’evento

Destinatari

  • Dipendenti e collaboratori di avvocati
  • Dipendenti e collaboratori di commercialisti
  • Dipendenti e collaboratori di consulenti del lavoro
  • Dipendenti e collaboratori di notai
  • Dipendenti e collaboratori di ced

Metodo didattico collaudato

Operatività concreta ed esperienza

  • Abbiamo addestrato centinaia di collaboratori negli studi professionali con un metodo che vi mettiamo a disposizione in aula;
  • Andiamo al sodo di quelle che sono le principali attività che possono essere svolte dai collaboratori e dipendenti e assicuriamo la formazione prevista dalla legge;
  • Il nostro metodo è collaudato ed ha dato importantissimi risultati in moltissimi studi professionali;

Docenti selezionati

Per questa tipologia di evento, abbiamo selezionato un corpo docenti che dopo aver collaborato con noi negli anni precedenti ed aver maturato competenze specifiche sia di carattere tecnico normativo che di operatività, vi aiuterà alla risoluzione dei vari problemi di applicazione della normativa antiriciclaggio.

Programma didattico concreto

Modulo formazione antiriciclaggio dipendenti

  • I concetti fondamentali per l’osservanza degli obblighi:
  • La data dell’incarico e la prestazione professionale
  • Cliente persona fisica e cliente non persona fisica ed esemplificazioni
  • Il concetto di cliente, esecutore, titolare effettivo e scopo e natura della prestazione professionale
  • L’adeguata verifica del cliente contenuto e prestazioni rilevanti
  • La gestione dell’incarico, l’adeguata verifica ordinaria del cliente nei suoi aspetti operativi e la modulistica da utilizzare:
  • Cosa deve fare il cliente per rispettare i propri obblighi
  • Come identificare il cliente e l’esecutore e verificare i dati
  • Come identificare il titolare effettivo e verificare i dati.
  • Come raccogliere e verificare le informazioni sullo scopo della prestazione
  • Come fare il controllo costante nel tempo
  • Come identificare il cliente non fisicamente presente e come utilizzare l’adeguata verifica dei terzi
  • Cenni sull’adeguata verifica semplificata e rafforzata
  • Esame della modulistica da utilizzare
  • Il fascicolo del cliente e l’obbligo di conservazione:
  • La conservazione cartacea
  • La conservazione informatica
  • L’organizzazione dello studio:
  • Le deleghe per svolgere l’adeguata verifica
  • L’obbligo di formazione del personale.
  • Dotazione documentale ed esemplificazioni.
  • Le limitazioni all’utilizzo del denaro contante
  • Come riconoscere attività a rischio:
  • Gli indicatori di anomalia e gli schemi di comportamento anomalo

L’ente si riserva di apportare, se necessario, variazioni in ordine a sedi, date, programmi e docenti o di annullare l’evento qualora il numero degli iscritti non ne garantisca il buon esito. Ogni variazione verrà comunicata per iscritto a tutti i partecipanti e sarà pubblicata nel nostro sito web. In caso di annullamento la responsabilità di Veda Srl si intende limitata al solo imborso della quota di iscrizione, se già correttamente incassata.

I nostri seminari nelle seguenti città:

Veneto Bassano del Grappa, Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza
Lombardia Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia, Sondrio, Varese
Emilia Romagna Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini
Friuli-Venezia Giulia Gorizia, Pordenone, Trieste, Udine
Liguria Genova, Imperia, La Spezia, Savona
Piemonte Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Torino, Vercelli