Go to Top

I Dottori Commercialisti di Milano sottolineano l’importante ruolo dei professionisti nella lotta all’evasione fiscale

Rapporti corretti tra fisco e contribuenti per eliminare i comportamenti dannosi

odcec_milano_215x215In un comunicato diramato alla stampa dopo la presentazione dell’attività 2015 dell’Agenzia delle entrate, l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Milano ha ribadito che ancor prima dell’inasprimento delle procedure, è il corretto rapporto tra fisco e contribuenti la chiave giusta per eliminare comportamenti dannosi (chiunque li ponga in essere).

Nel comunicato stampa dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Milano, che ha 8560 iscritti, viene evidenziato che solo attraverso un rapporto equilibrato tra cittadini e fisco si contribuirà a creare le premesse per uno sviluppo sociale che favorirà l’intero sistema fiscale.

Soltanto attraverso la collaborazione tra cittadini, fisco e Dottori Commercialisti, si potrà realizzare un recupero dell’evasione e dei comportamenti scorretti, questo è il messaggio che viene lanciato dall’ODCEC di Milano, e che tra l’altro arriva a pochissimi giorni dall’entrata in vigore per i Dottori Commercialisti italiani del nuovo codice di deontologia professionale.

Tra l’altro, sempre in tema di diffusione della legalità e della collaborazione dei Dottori Commercialisti, proprio a Milano è nato tra  AIDC e ODCEC Milano, il progetto “Ti spiego le Tasse” che nasce con l’obiettivo di far comprendere il concetto di legalità fiscale ai cittadini di domani, convinti che il fenomeno dell’evasione si possa combattere anche, e soprattutto, attraverso un diverso approccio culturale delle giovani generazioni.

Solidoro_140x200Ha dichiarato Alessandro Solidoro, Presidente dell’ODCEC di Milano e vicepresidente di FEE, Fédération des Experts-comptables Européens, che,

“…non occorre agitare lo spauracchio della faccia peggiore dell’Agenzia delle entrate per spingere più contribuenti infedeli ad emergere e mettersi in regola con gli adempimenti fiscali…”

Ruolo sociale centrale dei Dottori Commerciaisti

Inoltre nel comunicato stampa, il Presidente Alessandro Solidoro, ha ricordando il ruolo e le importanti funzioni svolte da tutti i Dottori Commercialisti italiani, che con la loro professionalità ogni giorno collaborano con l’intero sistema che riguarda i rapporti tra cittadino e fisco, aggiungendo che,

“Solamente attraverso una trasparente e leale collaborazione e un’attenta valutazione dei diritti, delle ragioni e delle situazioni dei singoli contribuenti, in questo aiutata anche dagli oltre 115.000 dottori commercialisti ed esperti contabili, si proseguirà nella positiva strada intrapresa negli ultimi anni e che anche in occasione della recente adesione alla voluntary disclosure ha visto i dottori commercialisti parte attiva per la riuscita dell’operazione”.

Per leggere il comunicato stampa clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *