Go to Top

Treviso 06/05/2014 – Al convegno antiriciclaggio con l’ODCEC di Treviso, Dottori Commercialisti attenti alla normativa.

Grande sensibilità e attenzione ai temi relativi alla  normativa antiriciclaggio da parte degli iscritti all’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Treviso.

Con il contributo della Banca di Monastier e del Sile – Credito Cooperativo, a Monastier di Treviso, si è svolto con una calorosa partecipazione dei professionisti di Treviso, un importante convegno in cui si sono confrontate le diverse idee e esperienze degli operatori coinvolti nel sistema della normativa antiriciclaggio.

formazione antiriciclaggio commercialistiFin dalle prime battute del convegno, aperte dal Vice Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Treviso Russolo Stefano, si è percepito che la giornata sarebbe stata ricca di interessanti spunti di analisi della normativa antiriciclaggio per i professionisti.

Infatti, il Vice Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Treviso, nel suo intervento di apertura, ha ripercorso le attività svolte a favore dei propri iscritti da parte del locale Ordine professionale, sottolineando con chiarezza l’impegno alla diffusione dei temi legati alla normativa antiriciclaggio e alla collaborazione attiva con l’intero sistema di prevenzione.

Sia in Italia che nel resto del mondo, l’evoluzione dei modelli orientati alla prevenzione dei fenomeni che turbano e minano le normali regole del mercato, hanno richiesto la collaborazione attiva dei professionisti delle discipline economiche e giuridiche e in particolare dei Dottori Commercialisti e degli Avvocati.

A Treviso, nel convegno di approfondimento organizzato da Veda Formazione, sono stati esaminati gli aspetti della normativa antiriciclaggio che riguardavano l’adeguata verifica, sia sul fronte delle regole normative che nell’applicazione pratica e concreta.

Nel corso dei vari interventi dei relatori, il coinvolgimento dei partecipanti in sala è stato ricco di interessantissimi spunti per l’approfondimento degli obblighi antiriciclaggio dei professionisti, e in particolare sono stati approfonditi le principali criticità legate all’identificazione del titolare effettivo e gli obblighi di registrazione e conservazione.

Le relazioni si sono aperte con l’intervento del Dott. Fortarezza Antonio che da molti anni segue la normativa antiriciclaggio per i professionisti, e il suo intervento è stato quello di approfondire i vari aspetti operativi dell’adeguata verifica del cliente utilizzando la modulistica per lo svolgimento di tali attività.

Il Dott. Andrea Onori, nel corso del suo intervento ha ripercorso l’obbligo della registrazione delle informazioni sul registro antiriciclaggio e le modalità pratiche con cui registrarsi al portale della UIF per effettuare la segnalazione di operazioni sospette.

Ha chiuso i lavori il Dott. Giovanni Barbato, già Ufficiale della Guardia di Finanza, che con una ricca casistica ha illustrato le principali attività di controllo che vengono svolte nell’ambito dell’adeguata verifica.

4 Risposte a "Treviso 06/05/2014 – Al convegno antiriciclaggio con l’ODCEC di Treviso, Dottori Commercialisti attenti alla normativa."

  • PASE PAOLO
    23 maggio 2014 - 6:46 pm Rispondi

    Il convegno è stato molto interessante. Grazie. Saluti.
    Dott. Paolo Pase

  • S.T.
    24 maggio 2014 - 3:47 pm Rispondi

    Convegno unitamente utile e necessario.
    Buona impostazione, Relatori adeguati.
    Grazie & buon lavoro.

  • stefano russolo
    24 maggio 2014 - 6:21 pm Rispondi

    Grazie a Voi per la collaborazione, sia a titolo personale sia in nome dell’Ordine di Treviso.
    In particolare sono state apprezzate l’approccio e la chiarezza dell’esposizione.
    Saremo felici di avervi nuovamente ospiti quando vorrete.
    A presto
    Stefano Russolo

  • Alice B.
    4 giugno 2014 - 7:39 pm Rispondi

    Iniziativa molto interessante.
    Ho trovato utili indicazioni per regolarmi nelle procedure di studio.
    Un saluto a tutti e grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *